Rispettare la sovranità nazionale e l’integrità territoriale siriana!

L'immagine può contenere: striscedi Partito Comunista Svizzero 

Risoluzione della Direzione del Partito Comunista svizzero sulla situazione in Siria alla luce del recente intervento militare turco

1. Esprimiamo solidarietà alla resistenza patriottica siriana organizzata nell’ambito del Fronte Nazionale Progressista e politicamente guidata dal Partito Socialista Arabo (Baath), dal Partito Comunista Siriano e dalla Federazione Generale dei Sindacati Siriani. Essa ha saputo sconfiggere il terrorismo islamista e ha impedito all’imperialismo atlantico di conquistare il Paese sotto attacco dal 2011.

2. La Repubblica Araba Siriana è un paese sovrano e indivisibile. Chiunque, per motivi religiosi (ISIS, ecc.), etnici (Rojava) o geoeconomici (USA e alleati) attenti all’integrità territoriale della Siria, favorendone la balcanizzazione e il saccheggio delle risorse naturali, si pone contro la pace e al servizio degli interessi dell’imperialismo atlantico.

3. Rivendichiamo il ritiro immediato delle truppe di occupazione statunitense dal territorio della Repubblica Araba Siriana, a partire dalla chiusura delle basi militari americane nel cosiddetto Rojava. Lo stesso vale per tutte le forze estere non tollerate dal governo siriano. Il rispetto dell’unità e della sovranità nazionali di tutti i paesi della regione è l’unica garanzia di pace e di progresso economico.

4. Non ci sfugge che, dopo il tentato golpe islamista e filo-americano del luglio 2016, per la Turchia si è aperta una nuova fase storica, caratterizzata da una certa ostilità rispetto agli USA, come si può vedere dal recente acquisto del sistema missilistico russo di difesa anti-aerea, dal continuo sviluppo di sistemi d’arma turchi autonomi dalla tecnologia NATO e dalle minacce scomposte del presidente statunitense Trump di “distruggere l’economia turca”. Questo lento e pure contraddittorio svincolarsi della Turchia dal campo atlantico per orientarsi ai paesi emergenti dell’area euroasiatica è un fatto potenzialmente positivo, purché Ankara la finisca con l’ambiguità: il presidente turco Erdogan deve chiudere subito la base militare americana di Incirlik e iniziare il processo per uscire dalla NATO.

5. La Turchia, nell’ambito dei vertici di Astana, ha garantito che riconoscerà l’integrità territoriale della Repubblica Araba Siriana minacciata dal separatismo etnico. Affinché ciò si avveri occorre però che il governo di Ankara, oltre a ottemperare agli accordi sulla sicurezza di Adana del 1998, normalizzi le relazioni e la cooperazione con il governo di Damasco riconoscendone la piena sovranità sul proprio territorio e, nel contempo, rompa gli inaccettabili e persistenti contatti con i terroristi islamisti dell’Esercito Libero Siriano (FSA).

6. I curdi sono cittadini della Repubblica Araba Siriana e come tali hanno gli stessi diritti e gli stessi doveri dei cittadini siriani delle altre etnie. Essi sono anzitutto chiamati a rispettare la Costituzione della Repubblica Araba Siriana: questo significa (a) rinunciare a organizzarsi in eserciti privati per di più armati dall’estero (YPG, FDS, ecc.) senza l’autorizzazione dello Stato Maggiore Generale dell’Esercito Arabo Siriano; (b) rompere ogni vincolo che unisce il separatismo curdo allo Stato di Israele e agli Stati Uniti, in quanto avversari della Repubblica Araba Siriana; (c) rispondere affermativamente alla proposta del governo di Damasco di “tornare nell’abbraccio della patria siriana”, rinunciando cioè a qualsivoglia forma di secessionismo che esuli dal controllo politico del legittimo governo a guida socialista della Repubblica Araba Siriana.

7. Rivendichiamo una politica estera della Svizzera che intensifichi la cooperazione con l’area euroasiatica, che normalizzi le relazioni diplomatiche e economiche con la Siria, che cessi le proprie partnership con la NATO promotrice indiscussa negli ultimi anni di terrore e caos geopolitico.

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

críticaypunto

expresamos la verdad

NapoliNoWar

(sito momentaneamente inattivo)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: