Aggiornamenti da Caracas sulla guerra cibernetica

L'immagine può contenere: testoda Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana 

Pubblichiamo una nota inviataci da un amico italiano a Caracas al buio.

Domenica 10 marzo 2019

Siamo di nuovo senza corrente, di nuovo al buio. 

Stavolta i “gringos” come li chiamano qui, il lavoro di sabotaggio lo stanno facendo bene.

E sì, perché credere alla barzelletta del guasto, fa amaramente sorridere.

Sembra quando ascoltavamo che l’aereo DC-9 di Ustica era caduto da solo o che Saddam aveva le armi di distruzione di massa.

Stavolta i fatti sono semplici: c’è stato il black out e dopo pochi minuti il senatore statunitense Marco Rubio (per primo al mondo) ne ha dato notizia entrando nei particolari del guasto. Come faceva a saperlo prima ancora del governo venezuelano?

Altri membri dell’amministrazione USA e Guaidó lo hanno scritto chiaro: “la luce torna quando Maduro se ne va”, e la cosa grave è che godono nel vedere i disagi e si fregano le mani se dovessero esserci dei morti.

Il servizio ieri mattina (ora di Caracas) era stato ristabilito al 70%, ma dopo poche ore, un altro attacco cibernetico ha bloccato tutto.

Di nuovo senza corrente, senza segnale ai cellulari, con la metro ferma, i negozi chiusi e senza poter comprare nulla nei pochi chioschi aperti poiché il POS per pagare non funziona.

Voi direte: e perché non pagate coi contanti?

Bella domanda. La risposta è che i contanti non ci sono perché un altro tentacolo della guerra economica e del sabotaggio li ha fatti sparire da tempo trasportando i biglietti in filigrana in Colombia. 

Quei pochi biglietti presenti in tasca sono centesimi, buoni per comprare al massimo qualche litro di benzina, che essendo statale è pressoché gratis.

Il risultato è che chi scrive, giunto a Caracas 6 giorni fa, e affittato un appartamento in un palazzo che grazie a non so quale miracolo ha un generatore elettrico, riesce a comunicare col mondo attraverso il wifi funzionante e riesce ancora a lavarsi.

E sì, perché in moltissimi condomini quando manca la luce non funziona la pompa dell’acqua.

Per il cibo, non potendo eseguire acquisti nei negozi perché sono chiusi e perché i bancomat non funzionano, mi sono dovuto arrangiare con quello che avevo portato per casualità dall’Italia.
2 torroni, comprati in offerta a 1,99 € a febbraio con l’idea di regalarli a Caracas ad alcuni amici venezuelani,
1 scatola di patatine Pringles,
1 pacchetto di biscotti Gentilini,
2 scatolette di tonno Rio Mare che porto in ogni vacanza per emergenza.

Dopo 60 ore di black out il tonno è finito, i torroni sono a metà, le patatine ne mangio non più di 5 per volta non sapendo quanto durerà il problema, i biscotti sono ancora abbastanza. L’acqua, per fortuna, avevo comprato il bottiglione da 5 litri.

Il bello, si fa per dire, è che nemmeno posso comunicare con i miei amici venezuelani, poiché i messaggi whatsapp che invio non arrivano e le 3 compagnie telefoniche sono senza segnale, nessuno di loro ha un’auto.

L'immagine può contenere: bevanda e testoLa domanda che tutti dovrebbero porsi è: ma davvero si può credere alla balla del guasto? 
Quando ero al liceo ricordo che ci insegnarono che gli USA ai tempi della conquista del west per sconfiggere gli indiani avvelenavano i fiumi, uccidevano i bisonti, e davano armi a varie tribù per farle combattere ed indebolire tra di loro.

Sono passati alcuni secoli ma la strategia è la medesima, si cerca di impossessarsi del Venezuela indebolendo il popolo venezuelano e attaccandolo con embargo commerciale, blocco economico, sabotaggi interni, corruzione indotta, diserzione pagata ed attacchi cibernetici.

Vorrei scrivere molte altre cose ma la batteria del cellulare segna 33%, sono le 2 di notte, e sono anche io al buio visto che ieri hanno detto che stanotte avrebbero spento il generatore per una manutenzione.

Le speranze sono 2:

che torni presto la corrente e che il mondo capisca chi è il vero colpevole di questo disagio.

La terza speranza invece non si verificherà: sperare che gli Stati Uniti lascino in pace questo paese smettendola di attaccarlo e sabotarlo manipolando poi le notizie sui media e facendo credere al mondo che la colpa è di Maduro.

Un saluto

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

Planetasperger

sindrome de asperger u otros WordPress.com weblog

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

www.logicaecologica.es/

Noticias saludables

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

críticaypunto

expresamos la verdad

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: