Argentina: il governo aumenta il salario minimo

1409550768-430-x-323px-53f64ea209fefda Telesur

Il Capo dello Stato, Cristina Fernández, ha annunciato la misura in compagnia del Ministro del Lavoro Carlos Tomada

La ‘presidenta’ dell’Argentina, Cristina Fernández, ha annunciato un aumento del nuovo Salario Mínimo, Vital y Móvil, che sarà di 6 mila e 60 pesos (circa 662$).

Il Ministro del Lavoro, Carlos Tomada, ha spiegato che «l’aumento è del 2930%» in riferimento alla cifra registrata 12 anni fa.

Tomada ha poi aggiunto: «Ci siamo riuniti per la dodicesima volta e siamo orgogliosi che l’incontro si stato chiuso dal Presidente della Nazione, in modo che si veda l’importanza che il nostro governo dà alle istituzioni del lavoro».

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Fabrizio Verde]

Venezuela: il reddito dei lavoratori in continuo rialzo dal 1999

b72e0b57-a2c1-4e83-b9f8-1e3bb04bf786_0da avn.info.ve

Il salario minimo legale dei lavoratori venezuelani si mantiene l’88% oltre l’inflazione, secondo quanto spiegato dall’analista economico Jose Gregorio Piña.

«Questo proiettando l’inflazione fino a luglio 2015» ha dichiarato in un’intervista rilasciata al programma ‘El Desayuno’, trasmesso dall’emittente Venezolana de Televisión.

Ha poi aggiunto che il potere d’acquisto dei lavoratori è in continuo rialzo dal 1999 grazie alle politiche messe in atto dal governo bolivariano.

Il salario minimo legale per i lavoratori quest’anno supererà 9.800 bolivares al mese: è composto dal salario minimo, di 7.421,66 bolívares a partire dal 1 luglio, e dal bouns previsto della Ley de Alimentación, che varia dai 2.250 ai 3.375 bolívares mensili.

Al contempo, Piña ha spiegato che la proposta della destra di dollarizzazione dell’economia venezuelane è contraria alle disposizioni della Costituzione Bolivariana.

«Si tratta di agenti politici a libro paga degli organismi dell’impero che cercano di promuovere questa misura inutile, in quanto parte del piano di destabilizzazione della nazione».

Piña ha ricordato che la legge venezuelana vieta la commercializzazione di beni e servizi all’interno del paese in valuta estera anche se è permessa l’importazione di alcuni beni che si scambiano nella valuta corrispondente.

L’analista economico ha infine evidenziato l’importanza di strumenti che permettono il commercio internazionale di beni e servizi in bolívares, evitando così l’utilizzo dei dollari, come il Sistema Unitario di Compensazione Regionale (Sucre), che è un meccanismo attraverso il quale vengono effettuate le operazioni commerciali con le nazioni aderenti all’Alternativa Bolivariana para Nuestra America (Alba).

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Fabrizio Verde]

Venezuela: decretato aumento del 30% per salari e pensioni

presidente0205151da laiguana.tv

Con l’aumento del 30% al salario minimo decretato venerdì 1 maggio dal Presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, la variazione di tale indice si attesta al 52% rispetto al dato registrato all’inizio di quest’anno.

Bisogna ricordare che il salario minimo è stato incrementato del 15% nello scorso mese di novembre, aumento entrato in vigore a dicembre, che ha portato i salari a quota 4.889,11 bolívares. Successivamente, nel mese di febbraio, si è stabilito un ulteriore aumento del 20%.

Dopo l’annuncio del presidente, il salario minimo mensile ricevuto dai lavoratori sarà di 7.421,6 bolívares, il che significa un aumento del 52% in appena un semestre.

L’incremento, come annunciato da Maduro, sarà scaglionato in due tranches: il 20% a partire dal 1 di maggio, e il restante 10% nel mese di luglio. Vale a dire, un salario di 6.746,97 bolívares a maggio, mentre nel mese di luglio la cifra sarà di 7.421,6 bolívares. A questi aumenti deve essere aggiunta la quota riguardante i buoni alimentari, che oscilla tra i 2.300 e i 3.375 bolívares.

La difesa della classe lavoratrice da parte del governo bolivariano, guidato da Nicolás Maduro, si traduce in cifre concrete.

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Fabrizio Verde]

CECEvIDWMAAp2Ec

Maduro ha annunciato aumenti salariali del 15%

Mensaje-anual-del-presidente-Nicolas-Maduroda Correo del Orinoco

Il capo dello stato ha sottolineato che l’aumento sarà applicato alle varie scale salariali dei lavoratori e delle lavoratrici

Il presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, ha annunciato un aumento salariale del 15% che sarà effettivo dal prossimo 1° di febbraio. Un incremento che include il salario minimo, le diverse scale salariali dei lavoratori e le pensioni di vecchiaia.

«Non incrementeremo solo il salario minimo» ha chiarito la massima autorità nazionale in occasione della cerimonia di presentazione della relazione annuale 2014, tenutasi presso la sede dell’Assemblea Nazionale.

«Quest’anno cominciamo ad aumentare gli stipendi in anticipo rispetto al primo di maggio – ha sottolienato il capo dello stato – e lo facciamo incrementando i salari di tutti i lavoratori e le pensioni dei nostri vecchietti del 15% dal primo di febbraio».

Il presidente ha poi spiegato che questo aumento dei salari, che andrà a incrementare anche le pensioni, rappresenta un investimento complessivo di 49 mila 703 milioni di bolívares.

Dopo aver firmato l’approvazione delle risorse, Maduro ha assicurato che al fine di proteggere il reddito delle famiglie venezuelane èstato fissato l’obiettivo di includere 300mila nuove pensioni ai piani della Gran Misión Hogares de la Patria. «Attiveremo un bonus salute per i pensionati che sarà disponibile attraverso la propria carta di debito».

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Fabrizio Verde]

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

críticaypunto

expresamos la verdad

NapoliNoWar

(sito momentaneamente inattivo)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: