Bolivia: Vince Evo Morales e la destra vuole il golpe

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, testodi Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana 

In Bolivia il presidente socialista Evo Morales non è ancora il vincitore ufficiale delle elezioni, perché?

Ecco i fatti di ieri minuto per minuto vissuti in prima linea sul posto come osservatori internazionali accreditati.

Il giorno delle elezioni il conteggio dei voti si è fermato all’83% circa delle schede poiché dovevano arrivare i voti dalle aree rurali che giungono non attraverso il conteggio rapido a causa della natura dei luoghi.

In quel momento il presidente era in vantaggio del 8% circa ma ciò non bastava a farlo vincere al primo turno.

L’opposizione di destra attraverso i media, che qui in Bolivia sono tutti contro Evo Morales, ha cominciato a cantare vittoria dicendo che aveva raggiunto il ballottaggio.

Ovviamente era una gran bugia poiché nelle zone rurali da scrutinare Evo Morales vince con percentuali superiori all’80%, quindi i seggi mancanti avrebbero potuto dargli la possibilità di arrivare al 10% di vantaggio e quindi essere eletto al primo turno.

Infatti ciò è puntualmente avvenuto quando, durante la giornata di lunedì, lo spoglio mostrava l’avanzata del presidente socialista.

La destra, ipotizzando una possibile sconfitta, aveva ammassato sin dalla mattina una folla di oppositori fuori all’hotel Plaza dove avveniva il conteggio dei voti che mostrava uno per uno i verbali dei seggi scannerizzati.

Nel frattempo anche i sostenitori di Evo Morales avevano deciso di andare di fronte all’hotel per difendere la eventuale vittoria del proprio presidente, la piazza era quindi divisa a metà da un cordone di polizia che divideva i due gruppi, come mostra il nostro video di ieri pomeriggio.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=3597000466980415&id=1034770026536818&anchor_reactions=true

È successo quindi che alle 19 circa, i rappresentanti della destra, vedendo i risultati a loro sfavorevoli, hanno iniziato a gridare ai brogli ed hanno abbandonato furiosi la sala dell’Organo Elettorale uscendo dall’hotel e gettandosi tra le braccia dei loro manifestanti dicendo che “all’interno dell’hotel era in atto una frode elettorale, e si stava rubando il voto ai boliviani”.

Dopo circa mezz’ora è iniziato il caos.

Dalla parte della piazza dove erano i manifestanti della destra è cominciata una fitta sassaiola contro le vetrate dell’hotel ed il tentativo di sfondare il cordone di sicurezza per entrare a distruggere tutto.

La parte sinistra della piazza, quella dove erano ammassati i manifestanti socialisti era invece ferma e pacifica come mostrano i primi 7 secondi del video.

Nel prosieguo delle immagini si vede invece la polizia che respinge i violenti che cercano di sfondare.

Abbiamo provato ad uscire ma il fumo dei lacrimogeni era insopportabile.

Contemporaneamente anche in altre città partiva l’ordine della opposizione ai propri militanti di creare caos nelle strade bruciando ed attaccando le sedi locali del Tribunale Elettorale, cosa puntualmente avvenuta.

Il conteggio dei voti e la mostra dei verbali uno per uno è andata avanti sino alle 3 del mattino e verrà ripresa oggi alle 15:00 presso la sede centrale del Tribunale Supremo Elettorale a La Paz e lì presumibilmente saranno dati i risultati definitivi.

Al momento il presidente Evo Morales ha superato il 10% di vantaggio e sarebbe virtualmente presidente.


La destra ha detto che non accetterà mai il risultato e la OEA, attraverso i suoi osservatori ha già condannato lo spoglio ed ha chiesto che si vada al ballottaggio.

Il video e lo svolgimento dei fatti sono raccontati per osservazione diretta essendo presenti come osservatori ufficiali alle elezioni.

Lascia un commento

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

críticaypunto

expresamos la verdad

NapoliNoWar

(sito momentaneamente inattivo)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: