Venezuela: una nuova Stalingrado

di Atilio Borón

L’impero sembra disposto a tutto. Minaccia, ruggisce, insulta, estorce, sabota, mente, calunnia, mobilita le sue truppe latino-americane ed europee, governanti che fanno vergogna e sono rifiutati dai loro stessi popoli, convertiti in una notte in vestali e custodi della democrazia, della libertà, della giustizia e dei diritti umani. Ma finora non ce l’hanno fatta, e la volontà delle organizzazioni chaviste e del loro governo è stata imbattibile. Abbiamo bisogno di TUTTA la SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE POSSIBILE.

Questa brutale offensiva di un governo come quello di Trump ha continuato e approfondito la
politica di Barak Obama, il “liberale” – in realtà uno “Zio Tom”, come gli Afro-americani
definiscono quelli della loro etnia che pensano e agiscono come gli schiavisti che li hanno oppressi per secoli – che ha dato il via all’attuale aggressione mediante l’emanazione di un ordine
presidenziale che dichiarava il Venezuela “una minaccia insolita e straordinaria alla sicurezza
nazionale e alla politica estera degli Stati Uniti, e proclamando un’emergenza nazionale per far
fronte a questa minaccia”.

Questa dichiarazione aberrante ha aperto la porta alla brutalità di Trump, meno sofisticato rispetto
al suo predecessore, ma allo stesso modo identificato con il progetto imperiale americano di
re-impadronirsi non solo del Venezuela, ma anche di Cuba, di finirla coi Sandinisti in Nicaragua e
con Evo in Bolivia e di far ritornare il continente alla situazione in cui era alla vigilia della
rivoluzione cubana. NON POSSIAMO PERMETTERE CHE QUESTA COSA ACCADA. Molti anni di lotta, il sacrificio, la tortura, il carcere, l’esilio, le vite offerte altruisticamente per costruire una nuova società non possono essere gettati in mare di fronte all’arroganza della Casa Bianca.

Così, NON C’È ALTERVATIVA ALLA VITTORIA, alla sconfitta dell’impero, che, come ha detto Martí, riconosce solo il “diritto barbaro come l’unico diritto: questo sarà nostro, perché ne abbiamo bisogno”. Hanno bisogno del petrolio, dell’oro e del coltan del Venezuela e commetteranno qualsiasi crimine per ottenerli.

Per la prima volta dalla fine della Guerra Fredda, gli Stati Uniti si sentono minacciati. Ma ora è più
grave, perché non è solo un paese che li preoccupa (in precedenza era l’URSS), ma l’enorme
sconvolgimento dello scacchiere geopolitico mondiale, che ha visto la nascita di nuovi e potenti
centri di potere (Cina, Russia, India, Turchia, ecc.) di fronte a cui gli Stati Uniti non hanno altre
risposte che fare appello alla violenza o minacciarla. Sono una tigre drogata, perché hanno perso in
Afghanistan, hanno perso in Iraq, hanno fallito con l’Iran, hanno perso in Siria, in Yemen e la loro
unica vittoria, orribile, grondante menzogne ​​e crudeltà, è stata la Libia. Ne vogliono un’altra, nella
nostra America. Ma non l’avranno. Saranno sconfitti. Lo sono già diplomaticamente. Stanno anche
cominciando a ritirarsi dai media, perché la loro proliferazione di fake news fa perdere loro ogni
credibilità. Dovremo mantenere coesione e spirito combattivo, per infliggere loro la sconfitta finale,
che dimostrerà che la nostra America ha cominciato a intraprendere il percorso della seconda e
definitiva indipendenza.

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Marco Nieli]

Lascia un commento

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

Planetasperger

sindrome de asperger u otros WordPress.com weblog

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

críticaypunto

expresamos la verdad

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: