ANC e lotta di classe

di Néstor Francia

Analisis de Entorno Situacional Politico
Giovedì 31 agosto 2017

Oggi prendiamo come punto di avvio un importante articolo di qualcuno che soffre del nostro medesimo difetto: l’anticonformismo. Si tratta del mio caro amico Eduardo Rothe, che qualcuno conosce come “Professor Lupa” per il suo celebre personaggio televisivo. Altri, a lui più vicini, lo conosco come il “Capitano Rothe” dai tempi in cui divenne una sorta di personaggio romanzesco e inconfondibile nella città di Macuro. Infine, l’articolo al quale ci riferiamo, si intitola suggestivamente: “Lotta di classe nella ANC” ed è stato pubblicato sul portare aporrea.org lo scorso 28 agosto.

Vediamo subito questa significativa frase del summenzionato articolo: “Adesso nella ANC si esprimono le due ali del Chavismo: riforma e rivoluzione, rivoluzione nazionale e rivoluzione sociale, entrambe antimperialiste. Si confrontano, senza rompere l’unità, coloro che chiedono di gestire meglio l’esistente “ciò che c’è”, e coloro che vogliono gestire la trasformazione permanente della società e rinnovare il socialismo. Da questa contraddizione deve nascere la sintesi di ciò che saremo”. Questo è ciò che pensiamo fin dall’inizio, sebbene non sia ancora stata formulata nei dibattiti, ma lo sarà, soprattutto quando si avvieranno le discussioni nelle commissioni su argomenti radicali e strategici come la sorte del Potere Popolare, i Consigli Comunali, le Comuni, strutture statali, e anche della sfera economica.

In questo senso scrivevamo nel nostro scritto del passato 24 aprile, che ha circolato per le reti sociali, intitolato “Verso la nuova Assemblea Nazionale Costituente”: “… i rivoluzionari venezuelani devono assumersi senza paura e con coraggio i compiti che gli sono posti. Devono assumersi il rischio che questi compiti comportano e abbandonare qualsiasi posizione conservatrice e conformista, perché, anche se abbiamo ottimi risultati, è molto di più ciò che ci manca da fare sopratutto nel senso della profonda trasformazione politica della società e nel senso delle profonde trasformazioni strutturali che questa società rivendica”.

Naturalmente, l’atteggiamento corretto, verso le differenze che dovranno essere espresse, è ben esposto dall’articolo di Rothe quando afferma che entrambe le correnti del Chavismo, la rivoluzionaria e la riformista (che noi preferiamo chiamare “conservatrice”) sono antimperialiste e devono confrontarsi senza rompere l’unità. Atteggiamento corretto anche quando afferma che “da questa unità deve nascere la sintesi di ciò che saremo”.

Abbiamo detto che le nostre proposte sul tema del Potere Popolare sono radicali e la nostra speranza che saranno approvate nella loro totalità è bassa. Tuttavia nessuno dovrebbe attendere che le proprie mozioni siano respinte. Nel nostro caso siamo chiari: la corrente conservatrice del chavismo ha molta forza e potere. Ciò nonostante è nostro dovere insistere su ciò che riteniamo giusto, perché è inevitabile che queste due correnti continueranno ad affrontarsi in futuro, così ci vorrà tempo affinché questa lotta abbia l’esito al quale puntiamo: che il popolo della base passi dalla raggiunta diffusa partecipazione politica al protagonismo ampio e reale del potere, finora molto limitato e insoddisfacente.

Un altro pezzo dell’articolo di Rothe: “… nell’ANC si manifesta la lotta di classe, il vero dialogo politico della Nazione che, grazie a Chávez e adesso a Maduro, si svolge in pace, nel dialogo e nella tolleranza. I costituenti non solo hanno come missione la difesa e il contrattacco nella guerra economica e il ristabilimento della giustizia, ma, una volta riaffermato chi è il padrone delle risorse, hanno il compito di definire chi dove essere il vero proprietario dei mezzi di produzione e distribuzione e quindi organizzare il passaggio dalla democrazia partecipativa alla democrazia diretta”. Dubitiamo che questo obiettivo si raggiunga del tutto nell’Assemblea Costituente, ma sicuramente si potranno fare passi in avanti in questo senso.

Abbiamo più volte affermato che l’obiettivo dei rivoluzionari non è quello di ridistribuire la ricchezza ma di trasformare la società. Siamo senza dubbio socialisti e insisteremo su questa strategia ad ogni costo. Ma ugualmente ci deve essere chiaro che la storia ci ha lasciato due importanti lezioni. La prima è che nessuno ha il monopolio della verità su come si costruisce il socialismo e che tutti noi stiamo imparando dal complesso libro della lotta di classe. L’altra è che il socialismo non può essere imposto o decretato, ma sarà raggiunto dopo una lunga e tortuosa strada, piena di ostacoli formidabili, avanzamenti e arretramenti, vittorie e sconfitte, passi in avanti e battute d’arresto.

Ugualmente abbiamo anche detto più volte che la contraddizione principale di questo momento storico dell’umanità è quella che esiste tra l’imperialismo e i suoi alleati, da un lato, e popoli sovrani e nazioni, dall’altro. A questa grande contraddizione devono essere subordinate tutte le altre, quindi i rivoluzionari venezuelani hanno il dovere di rimanere uniti di fronte all’aggressione imperialista, per cui è necessario continuare a discutere le nostre differenze privilegiando il dialogo e la tolleranza, come propone Rothe. Come sottolinea anche il professor Lupa: “Nella Costituente venezuelana ci saranno differenze, divergenze e controversie, ma nessuna dissidenza, che nella fortezza assediata equivale al tradimento”.

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Alessio Decoro]

Articolo successivo
Lascia un commento

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

EL BLOG DE CARLOS

Por un mundo mejor, posible y necesario

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

rojoutopico.wordpress.com/

Blog de opinión igualitaria, social y política de un tipo Feminista, Galileo y Anticapitalista.

Hugo Chavez Front Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

La Historia Del Día

Blog para compartir temas relacionados a la historia, la política y la cultura

Planetasperger

sindrome de asperger u otros WordPress.com weblog

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

L'angolo dei cittadini

La tua provincia

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

www.logicaecologica.es/

Noticias saludables

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: