Napoli 29ago2017: i diari di Munch

di Romina Capone

I diari di Munch (Un attraversamento)

Lo spettacolo scritto e diretto da Gianluca Bottoni, con Gianluca Bottoni, Mara Roberto e Francesca Sarnataro va in scena martedì 29 agosto 2017 – ore 21.00 presso la Sala del Capitolo di San Domenico Maggiore, Napoli. (www.vissidartefesival.it)

L’oscillazione dello stato d’animo dell’essere umano. Un viaggio contorto tra i meandri della psiche. Il bene, il male. La realtà e l’immaginazione.

Il tempo scandito inesorabilmente dal ticchettio del pendolo oscillante. Tic. Tac. Tic. Tac. Tic. E poi più nulla.

Il buio. La luce. Il bianco di un foglio. Fogli bianchi ovunque. Parole in ordine. Confuse. Un nome. Edvard. Edvard Munch.

Io non sono la mia malattia. Nei suoi quadri come nei suoi diari, così come sul palco, la lotta incessante contro l’altro sé. La ricerca di un mondo, la perenne ricerca della verità.

Munch esorcizza su tela gli eventi traumatici che lo hanno segnato. Dipinge in maniera omogena il mondo esterno ed il suo mondo interiore. La condizione mentale come un paesaggio da ammirare. Ecco appunto “un attraversamento”. Il senso stesso dello spettacolo portato in scena nella Basilica di San Domenico Maggiore.

Lo spettacolo: può essere diviso in quattro momenti; la genealogia tubercolitica della sua famiglia, il rapporto con Henrik Ibsen, il suo insano rapporto erotico con Tulla Larsen, infine il ricovero nella clinica psichiatrica a Copenaghen.

La nota di sala: La drammaturgia del nostro lavoro – spiega Mara Roberto – è fatta di frasi ripetute, periodi che ricominciano da dove finiscono, parole, aggettivi ricorrenti, coesistenza di piani cronologici apparentemente incongrui. La nostra scena è in divenire: le sedie fungono da elemento, ma sono anche metonimia di “sensazioni”, sempre restando sedie, proponendo apparentemente una collocazione per tutti, pubblico compreso. L’importanza del trovare ciascuno una propria collocazione rimanda alla tendenza scientifica della cultura positivista, profondamente determinista, impegnata nel creare una distinzione netta tra ciò che è “accettabile”, e quindi “normale”, da ciò che vi si allontana per motivi ereditari e innati, il diverso, considerato anormale e patologico.

Uno spettacolo senza finale. Ma che ancora oggi fa riecheggiare l’urlo alle domande: che posto mi danno gli altri? Che posto do io agli altri? In questa catena intergenerazionale di rimandi e sovrapposizioni emotive e psichiche possiamo riproporre l’anello della catena o possiamo provare a cambiarlo?

Munch rappresenta l’uomo che lotta. La lotta interiore dell’uomo.

La pedagogia è da sempre la colonna portante della scienza dell’educazione, là dove ogni strato è rappresentato dalla psicologia, dalla sociologia, dall’antropologia e dalla didattica.

Ha un ruolo indiscutibile nel puntuale transito da un secolo all’altro. Dalla modernità alla postmodernità. Nel ventunesimo secolo, la persona, nella molteplicità della sua costituzione (affettiva, etica morale, cognitiva e sociale) è ferma sul parapetto dell’esistenza. In questi ultimi anni, i mass media di ogni genere, hanno strumentalizzato, deformato ed usurpato la parola “formazione”, deviandone la sua centralità sociale e culturale. Il soggetto-persona diventa, grazie al malfunzionamento e all’uso distorto dei mezzi di comunicazione, soggetto-massa. L’essere umano che come un robot esegue meccanicamente o copia i modelli sociali propinati. Questo flusso continuo di immagini, trend, brand e marketing subliminale, impedisce di pensare, sognare, distinguersi, interagire e capire, abbraccia soprattutto i Paesi del Benessere.

Diversa invece è la situazione nei Paesi dell’America Latina dove il Bolivarismo si concentra sulle finalità dell’educazione. Corrente critica fondata sul pensiero di stampo Marxista, la quale cerca di analizzare i processi educativi in relazione alle vicende economiche e politiche generate dalle società.

La pedagogia critica del modello Bolivariano si fonda su una serie di molteplici studi filosofici e raggiunge il pubblico solo nel 1960 e ha preso contributi significativi dal femminismo, dalle teorie letterarie, dagli studi culturali e dalla psicoanalisi.

Questi, tutte tematiche affrontante e ricorrenti nelle opere di Munch e nella sua trasformazione personale.

Ma dalla pedagogia alla psicologia il passo è breve; già dall’800 si percepiva nelle sue opere lo stesso disagio che nel 2017 avverte la società di massa odierna.

___

Articolo successivo
Lascia un commento

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

EL BLOG DE CARLOS

Por un mundo mejor, posible y necesario

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

rojoutopico.wordpress.com/

Blog de opinión igualitaria, social y política de un tipo Feminista, Galileo y Anticapitalista.

Hugo Chavez Front Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

La Historia Del Día

Blog para compartir temas relacionados a la historia, la política y la cultura

Planetasperger

sindrome de asperger u otros WordPress.com weblog

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

L'angolo dei cittadini

La tua provincia

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

www.logicaecologica.es/

Noticias saludables

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: