Giovanna Martelli (SEL) risponde a Mario Giro sul Venezuela

am-latina-voltodi Giovanna Martelli (*) – su cambiailmondo.org

L’intervento di Mario Giro, sul Venezuela, pubblicato nei giorni scorsi mi ha stimolata nella riflessione. Mario Giro narra di una situazione paradossale e confusa in Venezuela in cui solo l’intervento diretto di Papa Bergoglio ha avuto la capacità – un mezzo miracolo come lo definisce Giro – di far ripartire le trattative tra il governo di Maduro e l’opposizione in un Paese che comunque “lentamente scivola nell’anarchia istituzionale”.

Il mio amore per il popolo sudamericano è noto e la frequentazione di quelle donne e di quegli uomini mi fanno stare sempre molto attenta ad esprimere valutazioni su quanto sta accadendo in quei luoghi. Ernesto Cardenal scrive che “le cose sono in relazione l’una con l’altra e alcune sono comprese in altre e queste ancora in altre, in modo che tutto l’universo è una sola, vasta cosa” e noi sappiamo che la vastità è complessa e spesso contraddittoria da analizzare con cura, evitando il rischio di cadere nel superficiale giudizio.

Il mio incontro con il Venezuela Bolivariano di Chavez e Maduro non è il medesimo di Mario Giro perché a questo paese e alla sua diplomazia di pace si deve (insieme a Cuba) la messa in marcia, l’accompagnamento e l’esito dell’accordo di pace in Colombia che necessita, per l’opposizione delle formazioni di Destra di Alvaro Uribe, del forte sostegno internazionale per dare gli strumenti al popolo colombiano di attuarlo al più presto, connotandolo come un processo di costruzione di Pace che mette al centro la giustizia sociale e i diritti umani.

Per questo dare  delle visioni parziali delle realtà sociali e politiche dei Paesi  di quell’Area (in questo caso il Venezuela) porta con se il rischio di essere un mero esercizio di orientamento al prossimo voto italiano del 4 dicembre, utilizzando ancora una volta lo spettro della paura dell’anarchia e dell’instabilità e non riconoscendo a pieno l’art. 22 della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo, che definisce  la sicurezza sociale della persona come quella condizione nella società che ci consente di essere  liberi dal bisogno, dal potere e dalla paura. Il modo migliore per aprire la porta ai Trump che si annidano in ogni luogo del mondo.

La Politica di Papa Francesco ha scelto un’altra strada: quella del dialogo.  Un dialogo che ha evidenziato la natura reale del conflitto in atto: da una parte il campo di chi – pur con tutti gli errori di un percorso nuovo e che nessuno nega – difende i diritti dei settori popolari e dall’altra il campo di chi ha usato la maggioranza in parlamento non per proporre azioni di progresso sociale per il popolo, ma attuare una sistematica delegittimazione istituzionale figlia di quel blocco di politiche neoliberiste delle quali vediamo gli esiti nefasti negli strati più poveri della popolazione mondiale. La strada giusta è quella prendere la netta distanza dalle politiche ciniche ovvero: indifferenti ai sentimenti e alla morale comune.

La distanza che ha preso Evo Morales in Bolivia portando con se nel Parlamento Boliviano donne  indigene con la gerla, minatori con il casco, una rappresentazione diretta ed emozionale del suo popolo che lui stesso dipinge “I popoli indigeni sono la riserva morale dell’umanità”.

La distanza che ha preso Milagro Sala imprigionata arbitrariamente nelle carceri della provincia di Jujuy, che con la “copa de leche” e l’educazione di massa ha riempito di senso e sostanza la contraddizione dell’immagine che ti accoglie a Jujuy: Eva Peron ed Ernesto Che Guevara, uniti in una medesima lotta per il medesimo scopo: “un’Argentina socialmente giusta, economicamente libera e politicamente sovrana” come nelle parole di Juan Domingo Perón.

“Risorgerò nel mio Popolo” predicava al suo popolo Oscar Romero, un popolo, quello Salvadoreño, tiranneggiato da pochi ricchi  che sfruttavano terre e uccidevano contadini senza avere la minima cura del loro Paese e della sua Gente.

La rinascita é tale se è profondamente e intimamente distante dal cinismo. Si rinasce se siamo in grado di attuare “quella rivoluzione del cuore” che riconsegna nelle mani del popolo sovrano il potere pieno: di scelta, di valutazione e di giudizio.

Noi limitiamoci a dar loro gli strumenti per essere libere e liberi dal Bisogno , dal Potere e dalla Paura.

 

(*) – Giovanna Martelli: https://it.wikipedia.org/wiki/Giovanna_Martelli

 

Lascia un commento

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al fascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

rojoutopico.wordpress.com/

Blog de opinión igualitaria, social y política de un tipo Feminista, Galileo y Anticapitalista.

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

La Historia Del Día

Blog para compartir temas relacionados a la historia, la política y la cultura

Planetasperger

sindrome de asperger u otros WordPress.com weblog

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

L'angolo dei cittadini

La tua provincia

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

www.logicaecologica.es/

Noticias saludables

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: