Colombia: avanzano i colloqui di pace a La Habana

di Geraldina Colotti – il manifesto

17dic2015.- Colloqui di pace all’Avana. Al termine delle ostilità, nel quadro del Diritto internazionale umanitario, lo Stato colombiano applicherà un’amnistia per i reati politici, escludendo però i delitti di lesa umanità, lo stupro, il genocidio, la tortura e l’espulsione e la sparizione forzata, le esecuzioni extragiudiziarie.

Il passo più importante verso una soluzione politica del conflitto armato. All’Avana, i rappresentanti del governo colombiano di Manuel Santos e quelli della guerriglia marxista delle Forze armate rivoluzionarie (Farc) hanno firmato uno storico accordo: l’ultimo punto su giustizia e riparazione delle vittime, considerato quello su spinoso. A settembre, le parti avevano concluso i negoziato sul tema della giustizia di transizione, e una simbolica foto tra Santos, il leader delle Farc Timoshenko e il presidente cubano Raul Castro era stata scattata all’Avana.

Si tratta del quarto asse dei negoziati, iniziati nel 2012 con il patrocinio della Norvegia e del Venezuela. In precedenza, si è andati avanti in materia di terra e sviluppo rurale, partecipazione politica della guerriglia, droghe illecite e lotta al narcotraffico. Per realizzare quest’ultimo punto, si è recata a Cuba una delegazione composta da 10 vittime del conflitto armato, che dura da oltre cinquant’anni. Nel gruppo, vi sono componenti della missione per la Verità, la riparazione e per le garanzie che non si ripeta la violenza, e quelli che hanno lavorato al quadro della giustizia di transizione relativo agli accordi.

Al termine delle ostilità, nel quadro del Diritto internazionale umanitario, lo Stato colombiano applicherà un’amnistia per i reati politici, escludendo però i delitti di lesa umanità, lo stupro, il genocidio, la tortura e l’espulsione e la sparizione forzata, le esecuzioni extragiudiziarie. Per questo, è prevista l’istituzione di tribunali speciali che hanno facoltà di applicare l’amnistia, le pene alternative alla detenzione e sentenze di un massimo di otto anni per le responsabilità penali nel conflitto. Dopo la firma degli accordi, che il governo prevede di concludere a marzo del 2016, le Farc hanno tempo due mesi per deporre le armi.

I negoziati prevedono il rientro in sicurezza dei militanti nella vita politica. I massacri seguiti a precedenti accordi e tentativi di soluzione politica, rendono prudenti la guerriglia e le organizzazioni popolari che appoggiano i negoziati. Anche perché, a dispetto di tutti gli accordi, il paramilitarismo ha sempre costituito una componente pesante e nefasta nella politica colombiana. Il principale sostenitore della via paramilitare alla politica, l’ex presidente Alvaro Uribe, ora senatore, resta d’altronde attivo. E, anche in questo caso, ha espresso la propria contrarietà. Al suo fianco, l’organizzazione Human Right Watch, che – soprattutto in America latina – esprime una concezione di parte dei “diritti umani”.

Guerriglie e governo, invece, si dicono convinte che un accordo di pace sia prossimo. Il coordinatore delle Nazioni unite in Colombia, Fabrizio Hochschild, ha definito l’accordo “il più importante passo avanti” verso la soluzione politica.

Nelle intenzioni di Santos, gli accordi devono essere ratificati dal voto popolare. Il Congresso ha già approvato il progetto di referendum, adesso tocca alla Corte costituzionale. Il testo dà al presidente la facoltà di convocar e gli elettori, dopo aver ricevutol’appoggio di tutti i suoi ministri. Per l’approvazione, occorre il 13% degli aventi diritto, ovvero il voto di oltre 4,5 milioni di colombiani.

Intanto, dopo un lungo sciopero della fame dei detenuti politici e comuni, Santos ha concesso l’indulto a una trentina di loro. Ma resta sul tavolo la sorte dei guerriglieri che sono in carcere negli Usa.

E, intanto, continua la repressione contro le organizzazioni popolari: omicidi di contadini, attivisti, giornalisti. Per la sinistra d’alternativa e per le guerriglie (anche quella guevarista dell’Eln sta appoggiando l’accordo) l’orizzonte resta quello di un’Assemblea costituente: perché i problemi strutturali di una democrazia malata come quella colombiana vanno affrontati alla radice, per risolvere le cause che hanno prodotto il conflitto armato.

Lascia un commento

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al fascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

rojoutopico.wordpress.com/

Blog de opinión igualitaria, social y política de un tipo Feminista, Galileo y Anticapitalista.

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

La Historia Del Día

Blog para compartir temas relacionados a la historia, la política y la cultura

Planetasperger

sindrome de asperger u otros WordPress.com weblog

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

L'angolo dei cittadini

La tua provincia

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

www.logicaecologica.es/

Noticias saludables

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: