Honduras, la sinistra in piazza: «Basta corruzione»

di Geraldina Colotti 

Tegucigalpa. I manifestanti chiedono le dimissioni del presidente

31mag2015.- L’Honduras in piazza con­tro la cor­ru­zione del governo. Oltre 5.000 per­sone hanno mani­fe­stato nella capi­tale Tegu­ci­galpa per chie­dere le dimis­sioni del pre­si­dente Juan Orlando Her­nan­dez (del Par­tido Nacio­nal), accu­sato di essere parte in causa nella grande truffa all’Istituto per la pre­vi­denza sociale. Già lo scorso 13 marzo la gente è scesa in strada a pro­te­stare con­tro la cor­ru­zione: per chie­dere un’indagine sul buco di circa 350 milioni di dol­lari dell’Istituto per la pre­vi­denza sociale. Nel 2014, è stato arre­stato per truffa e tan­genti (oltre 500 milioni di dol­lari) l’ex mini­stro del Lavoro Car­los Mon­tes, respon­sa­bile dei fatti quando era mem­bro dell’Istituto di previdenza.

Un paese preda della crisi, della cor­ru­zione e dei gio­chi di potere dell’oligarchia che punta a rima­nere in sella con la rie­le­zione inde­fi­nita, ha soste­nuto la lea­der indi­gena Berta Cace­res, del Copinh. Cace­res, che ha vinto il pre­mio Gold­man 2015 per l’America latina, è stata in prima fila nel ten­ta­tivo di costruire un cam­bia­mento elet­to­rale in Hon­du­ras soste­nendo la can­di­da­tura di Xio­mara Castro, del Par­tido Liber­tad y Refun­da­ción (Libre), alle ultime ele­zioni. Per buona parte dello spo­glio elet­to­rale, i risul­tati sem­bra­vano a favore del cam­bia­mento, ma poi la palude si è richiusa sulle accuse di bro­gli, pro­ve­nienti da diversi set­tori sociali. Vi sono state pro­te­ste anche dopo una sen­tenza della Corte suprema di giu­sti­zia che ha appro­vato la rie­le­zione del pre­si­dente, nono­stante il det­tato della Costi­tu­zione. Sei anni fa, solo per aver ven­ti­lato la pos­si­bi­lità di un refe­ren­dum su que­sto punto, l’ex pre­si­dente Manuel Zelaya è stato but­tato giù con un colpo di stato: così l’oligarchia si è libe­rata di un mode­rato che aveva però inten­zione di vol­gersi alle alleanze pro­gres­si­ste dell’America latina e non più a quelle gestite dagli Usa. E ora, l’attuale pre­si­dente con­ser­va­tore cerca di usare quell’episodio per accu­sare i suoi avver­sari di voler pro­vo­care un «autogolpe».

Intanto, cri­mi­na­lità, vio­lenza e impu­nità accom­pa­gnano la povertà cre­scente degli strati popo­lari. L’Honduras è con­si­de­rato il paese più vio­lento dell’America latina. Nel 2015 ci sono stati oltre 1.800 omi­cidi. In 14 dei 18 dipar­ti­menti si sono regi­strati 85 mas­sa­cri. La tassa di fem­mi­ni­cidi è di 14,6 per ogni 100.000 abi­tanti. Atti­vi­sti, sin­da­ca­li­sti e gior­na­li­sti con­ti­nuano a lasciarci la vita. E intanto, arri­vano nel paese nuove truppe Usa.

Lascia un commento

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

EL BLOG DE CARLOS

Por un mundo mejor, posible y necesario

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

rojoutopico.wordpress.com/

Blog de opinión igualitaria, social y política de un tipo Feminista, Galileo y Anticapitalista.

Hugo Chavez Front Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

La Historia Del Día

Blog para compartir temas relacionados a la historia, la política y la cultura

Planetasperger

sindrome de asperger u otros WordPress.com weblog

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

L'angolo dei cittadini

La tua provincia

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

www.logicaecologica.es/

Noticias saludables

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: