Venezuela: 10 milioni di firme per il Vertice di Panama

di Geraldina Colotti – il manifesto

3apr2015.- America latina. Allarme per l’incremento delle basi Usa

Dieci milioni di firme da con­se­gnare alpre­si­dente Usa Barack Obama in occa­sione del ver­tice delle Ame­ri­che, che si terrà a Panama il 10 e l’11 aprile. Que­sto l’obiettivo fis­sato da Nico­las Maduro, pre­si­dente del Vene­zuela. Dieci milioni di firme da rag­giun­gere in un mese. Il 9 marzo, Obama ha dichia­rato il Vene­zuela una «minac­cia straor­di­na­ria» per la sicu­rezza del suo paese, e ha impo­sto san­zioni a sette fun­zio­nari di Maduro, accu­sati di «aver vio­lato i diritti umani dell’opposizione». La deci­sione ha pro­vo­cato una levata di scudi tra le forze pro­gres­si­ste di tutti i con­ti­nenti. In poche ore, i twitt per chie­dere l’abolizione imme­diata del dispo­si­tivo, sono schiz­zati ai primi posti nelle ten­denze virali. Tutti gli orga­ni­smi con­ti­nen­tali, di grande o pic­cola scala, hanno fatto qua­drato intorno a Maduro, evo­cando lo spet­tro di un’invasione mili­tare. Maduro ha decre­tato il 9 marzo, a un mese dal decreto, «gior­nata antimperialista».

Intanto, tutte le destre lati­noa­me­ri­cane ed euro­pee — quelle spa­gnole in pri­mis, fian­cheg­giate da ex pre­si­denti con­ser­va­tori come il mes­si­cano Vicente Fox — inten­si­fi­cano l’assedio agli orga­ni­smi inter­na­zio­nali, sospinti dalla fre­ne­tica atti­vità dell’opposizione vene­zue­lana. Il loro obiet­tivo è quello di denun­ciare Maduro alla Corte Penale inter­na­zio­nale. Il grosso delle Ong forag­giate da Washing­ton — che anche quest’anno ha aumen­tato il finan­zia­mento alle «asso­cia­zioni che pro­muo­vono i diritti umani» in quella parte dell’America latina che non china la testa -, sarà pre­sente a Panama e pro­mette fuo­chi d’artificio.

Erne­sto Sam­per, il segre­ta­rio della Una­sur, chie­derà a Obama un cam­bio di indi­rizzo nelle rela­zioni con l’America latina. La pro­po­sta forte è quella di chie­dere il ritiro delle basi mili­tari dal con­ti­nente, con­si­de­rate «un resi­duo della Guerra fredda». Dif­fi­cile pen­sare che la Colom­bia, il paese a cui appar­tiene Sam­per, voglia dero­gare al con­sueto ruolo di gen­darme gio­cato per conto di Washing­ton in Ame­rica latina. Tut­ta­via, il pre­si­dente Manuel San­tos è for­te­mente tirato per la giacca dai movi­menti sociali e dalla sini­stra, che pre­mono per por­tare a con­se­guenza l’impegno di pace assunto nei con­fronti delle guer­ri­glie ai tavoli dell’Avana.

Intanto, però, suscita allarme e dibat­tito la deci­sione Usa di incre­men­tare gli effet­tivi mili­tari in Perù e soprat­tutto in Hon­du­ras, dove la situa­zione dei diritti umani è sem­pre più dram­ma­tica dopo la recente san­gui­nosa repres­sione delle pro­te­ste e l’uccisione di stu­denti e gior­na­li­sti. In Hon­du­ras — un paese tanto ricco di risorse quanto preda di una povertà cre­scente — gli Usa hanno isti­gato, nel 2009, il colpo di stato con­tro il pre­si­dente Manuel Zelaya, che avrebbe voluto ade­rire all’Alba. Dall’importante base mili­tare Usa di Pal­me­rola è par­tito il golpe, e lì ver­ranno inviati altri 250 mari­nes, eli­cot­teri e un cata­ma­rano di alta velo­cità, e nuove unità spe­ciali anti­som­mossa. Di recente, il capo del Comando Sud degli Stati uniti, John Nelly, si è recato in Hon­du­ras per la Con­fe­renza cen­troa­me­ri­cana di sicu­rezza trans­na­zio­nale. Vi hanno par­te­ci­pato rap­pre­sen­tanti e capi delle Forze armate di 14 paesi, tra i quali il Canada, il Mes­sico, la Colom­bia, la Repub­blica domi­ni­cana, Haiti e Costa Rica, con l’obiettivo di met­tere in campo «uno scudo con­ti­nen­tale con­tro il cri­mine organizzato».

Come hanno rive­lato i docu­menti di Wiki­leaks, il Cen­troa­me­rica resta al cen­tro degli inte­ressi Usa, che se ne ser­vono come base di spio­nag­gio. In Ame­rica latina, Mes­sico, Colom­bia, Perù e Cile sono gli assi por­tanti dell’Alleanza del Paci­fico, messo in capo da Washing­ton dopo l’Accordo di libero com­mer­cio per le Ame­ri­che (Alca), fatto fal­lire dall’Alba e dalle nuove aggre­ga­zioni regio­nali soli­dali, dieci anni fa. Un recente docu­mento segreto che Wiki­leaks ha pas­sato al quo­ti­diano mes­si­cano la Jor­nada con­ferma gli oscuri inte­ressi che sot­ten­dono i nuovi accordi messi in campo dagli Usa e le con­se­guenze che avranno per la sovra­nità degli stati. Anche per que­sto, a Panama, dove per la prima volta sarà nuo­va­mente pre­sente Cuba, l’America latina socia­li­sta vuole por­tare gli Usa a discu­tere di diritti umani cal­pe­stati in nome del profitto.

Lascia un commento

1 Commento

  1. I signori che fanno capo alla MUD, la autoproclamantesi “Mesa de Unidad Democratica”, sono appoggiati e sostenuti dal mainstream imperialista internazionale, foraggiati da sempre con milioni di dollari USA e dai suoi governi, abituati a considerare l’America latina il loro cortile di casa. Hanno a disposizione mezzi molto più potenti di questo modesto blog, per provare ad avvelenare i cuori ed intossicare le coscienze dei popoli del mondo. Indi per cui, questi signori ci scuseranno, se almeno qui, eviteremo di concedere spazio alla loro immondizia fascista ed imperialista. Chávez para SIEMPRE! Maduro PRESIDENTE!

    Mi piace

    Rispondi

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

Planetasperger

sindrome de asperger u otros WordPress.com weblog

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

críticaypunto

expresamos la verdad

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: