I movimenti popolari del mondo a Roma

di Geraldina Colotti – il manifesto

Papa Francesco benedice le occupazioni

29ott2014.- «Una fabbrica recuperata? Dove devo firmare? Nel mio paese stiamo varando una legge specifica per togliere le fabbriche ai padroni che non sanno mandarle avanti». Gigi Malabarba porge l’appello in favore della RiMaflow, una fabbrica recuperata dai lavoratori a Milano. E il presidente boliviano Evo Morales, firma. Intorno, cardinali vescovi e suore che discutono. Siamo in una sala del Vaticano, dove si sta svolgendo l’Incontro mondiale dei movimenti popolari. Papa Francesco ha appena finito di parlare, accolto da una platea di delegati dei cinque continenti: organizzazioni sindacali, contadine, femministe, realtà autogestite, venute a discutere di Terra casa e lavoro e a chiedere «diritti per tutti».

Un consesso inusuale che ha messo insieme esperienze laiche o religiose con il forte impegno di reti internazionali come la Via Campesina e movimenti come quelli dei Sem Terra brasiliani o dei Riciclatori in America latina. Vi sono anche delegati dei movimenti italiani, come Elena Iannuzzi Hileg, dell’Associazione Sharewood, del centro sociale Leoncavallo.

«Siamo stati invitati ufficialmente come centro sociale – dice Iannuzzi – tutto è nato da un’iniziativa che abbiamo fatto a Milano insieme alla Ri-Maflow durante la quale si è presentato il libro di Elvira Corona, Lavorare senza padroni. Poi ad agosto ci è arrivato l’invito a nome del Cardinale Turkson e a settembre ne abbiamo discusso in assemblea. Vedendo i tavoli di discussione e gli invitati, ci siamo resi conto che tutto era molto simile a un forum sociale mondiale delle realtà contadine e di lotta e che avremmo incontrato le stesse organizzazioni con cui abbiamo discusso a Porto Alegre.

E poi c’era Evo Morales. Abbiamo preso l’invito con serietà: per portare all’attenzione la questione dell’autorganizzazione sociale che crea reti di solidarietà non riconosciute dalle istituzioni, quella delle nuove forme del lavoro, dell’altra economia. E poi, abbiamo sempre camminato al fianco di preti di strada come Don Gallo».

E d’altronde, dopo trent’anni di occhiuta chiusura, la chiesa di Francesco sembra tornare al linguaggio del Cristo delle origini: «Avete i piedi nel fango e le mani nella carne. Odorate di quartiere, di popolo, di lotta!», ha detto il papa ieri mattina. E ancora «Non si può affrontare lo scandalo della povertà promuovendo strategie di contenimento che unicamente tranquillizzano e trasformano i poveri in esseri addomesticati e inoffensivi. Che triste vedere che, dietro a presunte opere altruistiche, si riduce l’altro alla passività, lo si nega o, peggio ancora, si nascondono affari e ambizioni personali: Gesù le definirebbe ipocrite. Che bello invece quando vediamo in movimento popoli… Allora sì, si sente il vento di promessa che ravviva la speranza di un mondo migliore. Che questo vento si trasformi in uragano di speranza».

Terra, casa e lavoro

Dal pontefice anche il Leoncavallo e gli operai della Ri-Maflow. Il linguaggio della scelta, che a volta implica anche di scegliere per gli altri e di disobbedire. Molte delle esperienze che si sono confrontate, vengono dal margine. L’Incontro mondiale dei movimenti popolari ha messo al centro realtà invisibili, ha discusso di democrazia reale, di partecipazione ma anche della necessità di prendersi ciò che spetta a chi lo produce, e di non subire. Al nord o al sud del mondo. Per l’Italia c’era anche Giovanni, delegato di Genuino clandestino, una fattoria di Firenze che il demanio voleva privatizzare e che i lavoratori hanno occupato.

Un’esperienza che, cercando di unire città e campagna è andata a dar manforte agli immigrati schiavi di Rosarno e ora insieme cercheranno di costruire una sponda con le esperienze internazionali che hanno incontrato a Roma. «Ne ho apprezzato il discorso ma non pendo dalle labbra del papa – ci dice Malabarba – e da marxista se vedo che si apre uno spazio per contrastare il capitalismo, cerco di sfruttarlo».

E oggi, nella giornata conclusiva, in molte intendono anche porre la questione del sacerdozio femminile. Una sfida epocale per papa Francesco.

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

Planetasperger

sindrome de asperger u otros WordPress.com weblog

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

críticaypunto

expresamos la verdad

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: