La Siria evidenzia l’isolamento degli Usa sull’embargo a Cuba

da al manar

La stampa siriana ha sottolineato oggi il rifiuto dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite per il blocco degli Stati Uniti a Cuba e la solidarietà della comunità internazionale all’isola.

Insieme a Washington, Israele è stato l’unico paese che ha sostenuto la continuazione di questa politica punitiva in una votazione tenutasi ieri.

Durante l’incontro, i vari interventi hanno sostenuti il popolo cubano e sollecitato l’attuazione delle risoluzioni dell’Assemblea Generale per sollevare il blocco ingiusto, si legge sui media siriani.

A questo proposito, sono state sottolineate le parole del rappresentante della Siria alle Nazioni Unite, Bashar Jaafari, che ha condannato le misure coercitive unilaterali perché costituiscono una flagrante violazione dei principi del diritto internazionale.

Inoltre, Jaafari, ha dichiarato che il «voto contrario di Israele, evidenzia il suo disprezzo del diritto intenazionale», ribadendo la solidarietà della Siria al popolo cubano e al suo Governo.

Il sostegno di 188 paesi al progetto di risoluzione è una conferma, ancora una volta, all’illegittimità del blocco contro Cuba e la necessità di porre fine a tutto questo, ha spiegato il diplomatico siriano.

Nel frattempo, la televisione siriana ha trasmesso integralmente l’intervento del ministro degli Esteri cubano Bruno Rodriguez, che ha denunciato che le sanzioni degli Stati Uniti sono state un danno pari a 112.534.000 miliardi di dollari.

I media siriani, tra l’altro, hanno evidenziato come diversi orgaiismi regionali quali il gruppo africano, la Comunità di Stati Latinoamericani e dei Caraibi, la Comunità dei Caraibi e del Mercato Comune del Sud abbiano aderito al rifiuto dell’embargo a Cuba attuato da 10 Presidenti degli Stati Uniti.

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Francesco Guadagni]

«Le previsioni di Assad sulla Turchia si avverano»

 da hispan.tv

L’agenzia di stampa britannica Reuters ha riferito che gli avvertimenti e le previsioni fatte più di tre anni fa dal presidente siriano Bashar al-Assad, sul sostegno della Turchia ai gruppi terroristici, stanno diventando realtà.

In un articolo scritto da Samia Nakhoul e pubblicato dalla Reuters si affronta il tema del terrorismo in Medio Oriente, ricordando gli avvertimenti di al-Assad, secondo il quale, tale flagello si sarebbe diffuso in altre parti della regione.

Secondo Nakhoul, quando i gruppi armati hanno iniziato la loro attività in Siria nel 2011, la Turchia sperva di rovesciare il governo di Damasco in pochi mesi, come in Egitto, Libia, Tunisia e Yemenm sull’onda della “Primavera Araba”.

«Tuttavia, Al-Assad, che ha avuto il sostegno di Iran, Russia e Hezbollah ha avvertito che i fuochi della guerra settaria in Siria si sarebbero materializzati anche su i suoi vicini di casa», ha ricordato.

L’articolo prosegue sottolineando che politica estera della Turchia è “rovinata” e l’immagine del paese come potenza regionale, membro della NATO, prossimo ad entrare nell’Unione europea, è stata “offuscata”.

Inoltre, Nakhoul ha aggiunto che Erdogan ha fatto infuriare i curdi in Turchia, circa un quinto della popolazione e la metà di tutti i curdi nella regione dopo il suo rifiuto di aiutarli a difendere la città siriana di Kobani degli attacchi terroristici dell’Isis.

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Francesco Guadagni]

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

críticaypunto

expresamos la verdad

NapoliNoWar

(sito momentaneamente inattivo)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: