Gli Usa annunciano: «Sanzioni a Caracas, ma escludiamo l’intervento militare»

di Geraldina Colotti – Il Manifesto

Caracas, 27mar2014.- San­zioni eco­no­mi­che sì, ma nes­sun inter­vento mili­tare in Vene­zuela. Parola di Roberta Jacob­son, sot­to­se­gre­ta­ria di Stato Usa per l’Emisfero occi­den­tale: «Se non c’è movi­mento, se non c’è pos­si­bi­lità di dia­logo, se non c’è spa­zio demo­cra­tico per l’opposizione, è chiaro che dovremo pen­sare alle san­zioni, e ci stiamo pen­sando — ha affer­mato Jacob­son -, ma nes­suno sce­na­rio include azioni militari».

Una pro­po­sta di legge bipar­ti­san per chie­dere a Obama san­zioni al Vene­zuela è stata pre­sen­tata alle due camere. Intanto il Con­so­lato Usa ha già ridotto i visti turi­stici ai vene­zue­lani, addu­cendo dif­fi­coltà di per­so­nale: dovuta all’espulsione di tre fun­zio­nari con­so­lari Usa, accu­sati di orga­niz­zare piani ever­sivi, e alla suc­ces­siva ritor­sione di Washing­ton nei con­fronti dell’ambasciatore vene­zue­lano. Cara­cas ne ha nomi­nato un altro, chie­dendo la nor­ma­liz­za­zione dei rap­porti «su un piano di rispetto reci­proco», ma Jacob­son ha rin­viato la deci­sione «a quando si sarà con­so­li­dato il dia­logo fra tutte le parti».

Ha anche espresso pre­oc­cu­pa­zione per la deci­sione delle auto­rità vene­zue­lane di togliere l’immunità par­la­men­tare a Maria Corina Machado e ha defi­nito «deplo­re­vole» che la set­ti­mana scorsa la depu­tata di oppo­si­zione non abbia potuto inter­ve­nire alla sezione pub­blica dell’Organizzazione degli stati ame­ri­cani (Osa), boc­ciata dalla maggioranza.

Il Panama, che ha richie­sto l’invio di una mis­sione Osa con­tro il governo Maduro, ha pro­vo­cato la rot­tura degli accordi diplo­ma­tici e com­mer­ciali con Cara­cas. E in seguito ha ceduto il suo diritto di parola a Machado, grande spon­sor degli Usa nel suo paese, attiva nel golpe con­tro Cha­vez del 2002. Secondo il pre­si­dente dell’Assemblea, Dio­sdado Cabello, Machado ha vio­lato la costi­tu­zione accet­tando di rap­pre­sen­tare un paese stra­niero senza l’autorizzazione del par­la­mento. E per que­sto è stata destituita.

Non ha però smesso di isti­gare le piazze alle “gua­rim­bas” — bar­ri­cate di chiodi, cemento e spaz­za­tura incen­diata — che hanno già pro­vo­cato 36 morti e milioni di dol­lari di danni: pensa di vin­cere così lo scon­tro per il potere in corso nella Mesa de la uni­dad demo­cra­tica (Mud) ege­mo­niz­zato dalle com­po­nenti più oltran­zi­ste. Su di lei pende però una denun­cia e la deci­sione della magi­stra­tura, che potrebbe por­tarla in car­cere come Leo­poldo Lopez (lea­der del par­tito di estrema destra Volun­tad popu­lar) e a due sin­daci di oppo­si­zione che hanno diretto, incap­puc­ciati, gli scon­tri violenti.

Il governo man­tiene il con­trollo poli­tico e mili­tare del paese, ma in alcune zone (soprat­tutto alla fron­tiera e nei quar­tieri agiati della capi­tale), i gruppi vio­lenti (e anche armati) con­ti­nuano i bloc­chi stra­dali e gli attac­chi ai mili­tanti cha­vi­sti e alle strut­ture pubb­bli­che: case popo­lari, cen­tri medici, biblio­te­che, uni­ver­sità, tra­sporti gratuiti…

Dal ’99 a oggi, il socia­li­smo boli­va­riano ha desti­nato ai pro­getti sociali circa 623.508 milioni di dol­lari: la cifra più alta di tutto il Suda­me­rica. Uno spreco, secondo l’opposizione che ha salu­tato la pro­po­sta del Fondo mone­ta­rio inter­na­zio­nale di tor­nare nel paese, da cui è stato espulso durante il governo Cha­vez: per «aiu­tare» l’economia venezuelana.

Ieri, la com­mis­sione della Una­sur, a Cara­cas per age­vo­lare il pro­cesso di pace, ha incon­trato i rap­pre­sen­tanti stu­den­te­schi della destra, finora sordi agli inviti al dia­logo rivolti dal pre­si­dente Nico­las Maduro. Il governo ha intanto deciso di instal­lare un Con­si­glio nazio­nale per i diritti umani per rac­co­gliere «ogni tipo di denuncia».

E per domani è pre­vi­sta una mani­fe­sta­zione ambien­ta­li­sta, orga­niz­zata dal cha­vi­smo per denun­ciare i danni all’ambiente pro­vo­cati dalle vio­lenze e riba­dire le linee pro­gram­ma­ti­che dell’eco-socialismo appro­vate dall’Assemblea nazio­nale «per pre­ser­vare la natura attra­verso uno svi­luppo respon­sa­bile, equi­li­brato, ecologico».

Lascia un commento

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Auca en Cayo Hueso

Just another WordPress.com site

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

críticaypunto

expresamos la verdad

NapoliNoWar

(sito momentaneamente inattivo)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: